Connettiti con noi

Podismo

CORRITREVISO INCORONA MEUCCI E MORETTON

Pubblicato

il

Tempo lettura stimato: 5 min
CORRITREVISO

CORRITREVISO

Il maratoneta pisano precede Martellato e Bamoussa sui 10 km, la trevigiana sconfigge Gaia Colli sui 5 km. Marco Padoan e Marta Zanatta conquistano la prova “open”. Al Venicemarathon Club la vittoria nel Trofeo Lattebusche e nel Gran Premio Maxì. Oltre 500 al via nel complesso delle tre gare

Treviso, 3 giugno 2023 – Daniele Meucci (Esercito) e Michela Moretton (Atl. Ponzano): ecco il verdetto dell’edizione 2023 della Corritreviso – Trofeo Lattebusche. Il maratoneta pisano e la promettente atleta trevigiana sono i trionfatori nelle due gare ad invito, riservate ad atleti di vertice, che ieri – venerdì 2 giugno – hanno impreziosito la serata di corsa lungo strade e piazze del centro storico del capoluogo della Marca.

Meucci era il grande favorito della gara maschile, sui 10 km, e il pronostico è stato rispettato, anche se al termine di una prova dall’epilogo inatteso. Al terz’ultimo dei 10 giri nel cuore della città, dopo una lunga fase tattica, è stato Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera PN Friulintagli) a cambiare ritmo per cercare l’assolo. Il bellunese ha allungato la falcata, frazionando il gruppo dei migliori (da cui nel frattempo era uscito l’altro azzurro Stefano La Rosa, poi ritiratosi). Bamoussa si è presentato davanti a tutti, con un vantaggio di alcune decine di metri, anche nel penultimo passaggio in Piazza Duomo. Pareva irraggiungibile e invece, nell’ultima tornata, Meucci, insieme al giovane padovano Riccardo Martellato (Assindustria Sport), è andato a caccia del battistrada, ricucendo lo strappo. In un finale concitato, tra sorpassi e controsorpassi, Meucci è prevalso in volata su Martellato, mentre Bamoussa, poco distante, si è dovuto accontentare del bronzo. Per il campione europeo di maratona del 2014, un tempo di 30’13”; ad un secondo Martellato, arrivato vicino al record personale del 2021 (30’03”). Mentre Bamoussa ha chiuso in 30’21”. A seguire, nell’ordine, il ventenne trevigiano Nicolò Bedini (Gp Parco Alpi Apuane, 30’49”), Francesco Agostini (Atl. Casone Noceto, 30’59”), il vicentino Daniele Farronato (Trevisatletica, 31’18”) e Daniele D’Onofrio (Fiamme Oro, 31’22”).

Michela Moretton, 22enne di Colfosco di Susegana, ha riportato la Marca sul gradino più alto del podio nella Corritreviso delle stelle. Non succedeva dal 2014. L’ultima trevigiana ad imporsi era stata Michela Zanatta, oggi capitana di Moretton all’Atletica Ponzano e ancora capace, a 45 anni suonati, di piazzarsi ad un soffio dal podio, quarta. Il testimone è passato idealmente di mano, al termine di una gara sui 5 km che si è trasformata quasi subito in una sfida a due: Moretton, in crescita di condizione dopo l’infortunio subito all’esordio in Nazionale maggiore agli Europei di cross di Venaria Reale, ha trovato un’avversaria irriducibile nella bellunese d’adozione bergamasca, Gaia Colli (Carabinieri), che si è arresa alla falcata della trevigiana solo sul rettilineo d’arrivo, davanti al Duomo. Moretton, diventata la terza trevigiana ad aver trionfato alla Corritreviso dei “grandi” dopo Michela Zanatta e Bruna Genovese, ha chiuso in 16’29”, mancando il record personale per appena 4”. Per Gaia Colli un tempo di 16’34”. Più lontana l’italo-keniana Maria Gorette Subano (Cus Pro Patria Milano), arrivata ad una quarantina di secondi dalle due leader (17’13”). Poi, come detto, quarta piazza per Michela Zanatta, ancora capace di arrivare ai piedi del podio a 19 anni di distanza dalla prima delle sue quattro vittorie alla Corritreviso (2004, 2005, 2006 e 2014).

La giornata della Corritreviso, con il sindaco Mario Conte a dare il via, era iniziata in Piazza Duomo con la Corritreviso “open”, la gara aperta a tutti su un percorso di 3,3 km che i quasi 500 partecipanti hanno affrontato per tre volte, sino ad arrivare ai 9,9 km finali. E’ stata la grande serata di Marco Padoan, quarantenne vicentino di Monticello Conte Otto, tesserato per Vicenza Runners, che ha tagliato il traguardo in 34’32”, staccando di 10” l’astigiano Matteo Lometti (Asd Brancaleone Asti) e di 1’34” il trevigiano Denis Mariotto, portacolori dell’Atletica Mareno. Ancora Atletica Ponzano, invece, nella competizione femminile: a tagliare il traguardo per prima, la volpaghese Marta Zanatta, che ha fermato il cronometro a 43’53”. Terza la compagna di squadra Federica De Rossi (44’38”). Argento invece Anna Furlan (Lib. Piombino Dese, 44’35”). Le due speciali classifiche a squadre hanno premiato, in entrambi i casi, il Venicemarathon Club. Il team lagunare si è aggiudicato il Trofeo Lattebusche, come società con il più alto numero di iscritti (40), e il Gran Premio Maxì, basato sulla somma delle dieci migliori prestazioni cronometriche, di cui almeno tre femminili. Con un tempo totale di 7h44’43”, Venicemarathon Club ha preceduto i pordenonesi del Gp Livenza Sacile (8h13’34”).

Positivo il bilancio organizzativo. “Meno di un mese fa, insieme a Trevisatletica, abbiamo portato oltre 10 mila donne a correre e camminare in città – commenta Enrico Caldato, presidente di Asd Corritreviso -. Archiviata Treviso in Rosa ci siamo subito dedicati alla Corritreviso. E’ stata un’accoppiata fantastica dal punto di vista organizzativo, ma anche molto impegnativa per un gruppo come il nostro composto esclusivamente da volontari. La formula della serata è vincente e l’abbinamento tra i master e i campioni corrisponde a quello che, da sempre, è lo spirito della Corritreviso. Adesso ci riposiamo, ma non troppo: l’obiettivo diventa la seconda edizione del Treviso Urban Trail che, dopo il successo dell’edizione inaugurale, riproporremo il 22 settembre, ancora in notturna”. Applausi per tutti.

Le classifiche

UOMINI. Corritreviso gara élite (10 km): 1. Daniele Meucci (Esercito) 30’13”, 2. Riccardo Martellato (Assindustria Sport) 30’14”, 3. Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera PN Friulintagli) 30’21”, 4. Nicolò Bedini (Gp Parco Alpi Apuane) 30’49”, 5. Francesco Agostini (Atl. Casone Noceto) 30’59”, 6. Daniele Farronato (Trevisatletica) 31’18”, 7. Daniele D’Onofrio (Fiamme Oro) 31’22”, 8. Michael Hofer (Asv Deutschnofen) 31’30”, 9. Stefano Ghenda (Trevisatletica) 31’51”, 10. Radoine Amehdy (Atl. Brugnera PN Friulintagli) 31’53”.  33^ Corritreviso  – Trofeo Lattebusche (9,9 km). Ordine d’arrivo assoluto: 1. Marco Padoan (Vicenza Runners) 34’32”. Master. SM35: 1. Luca Favero (HRobert Running Team) 37’35”.  SM40: 1.  Manuel Perin (Playlife Ponzano)  38’00”. SM45: 1.  Denis Mariotto (Atl. Mareno) 36’06”. SM50: 1. Fortunato Silvano Malimpensa (Trevisatletica) 38’36”. SM55: 1. Fabrizio Casagrande (Cimavilla Running Team) 37’57”.  SM60: 1. Ioan Nicolae Stir (Gs Gabbi) 39’15”.  SM65: 1. Mariano Guadagnini (Atl. Valdobbiadene) 47’27”. SM70 e oltre: 1. Alessio Mironici (Trevisatletica) 49’42”.

DONNE. Corritreviso gara élite (5 km): 1. Michela Moretton (Atl. Ponzano) 16’29”, 2. Gaia Colli (Carabinieri) 16’34”,  3. Maria Gorette Subano (Cus Pro Patria Milano) 17’13”, 4. Michela Zanatta (Atl. Ponzano) 17’27”, 5. Manuela Bulf (Atl. Agordina) 17’33”, 6. Marina Giotto (Atl. Brugnera PN Friulintagli) 17’58”, 7. Miriam Sartor (Atl. Ponzano) 18’01”, 8. Elisa Maglione (Atl. Ponzano) 18’03”, 9. Eleonora Lot (Atl. Ponzano) 18’07”, 10. Gloria Tessaro (Atl. Vicentina) 18’12”.  33^ Corritreviso – Trofeo Lattebusche (9,9 km). Ordine d’arrivo assoluto: 1. Marta Zanatta (Atl. Ponzano) 43’53”. Master. SF35: 1. Federica De Rossi (Atl. Ponzano) 44’38”. SF40: 1. Marta Bianchet (Fiamme Cremisi) 44’46”.  SF45: 1. Anna Furlan (Lib. Piombino Dese) 44’35”. SF50: 1. Rossella Piovesan (Lib. Piombino Dese)  46’27”. SF55: 1. Giorgia Bocchetto (Running Club Venezia) 44’49”. SF60 e oltre: 1. Fabiola Busa (Vicenza Marathon) 51’59”. CLASSIFICHE COMPLETE

È necessario concedere il consenso ai cookies statistiche, marketing per visualizzare questo contenuto.
Podismo2 settimane fa

Edorardo Curreri domina il VI Monterosa EST Himalayan Trail

Podismo2 settimane fa

E’ un tributo alla città la medaglia di Trento Half Marathon e 10k della Città del Concilio. Si corre domenica 6 ottobre

Gran Trail Courmayeur 2024
Trail running2 settimane fa

Il mondo si dà appuntamento al Gran Trail Courmayeur 2024: pronto al via uno spettacolare weekend di gare ed eventi con più di 1800 atleti da 50 nazioni

Pizzo Stella Skyrunning
Trail running2 settimane fa

Pizzo Stella Skyrunning punta all’edizione più spettacolare di sempre

Altri sport di corsa2 settimane fa

La trevigiana Secchi e il vicentino Aruffo trionfano nella gara Junior del Silca Tri Kids di Revine

Corsa col cadùr
Altri sport di corsa2 settimane fa

Corsa col cadùr: buona la prima!

LAVAREDO ULTRA TRAIL BY UTMB
Podismo2 settimane fa

LA SPORTIVA LAVAREDO ULTRA TRAIL BY UTMB

Podismo2 settimane fa

La 30 Trentina 2024, tre mesi al via. I laghi della Valsugana vi aspettano!

Trail running2 settimane fa

INTERNATIONAL ROSETTA SKYRACE 2024

Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB
Trail running2 settimane fa

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB | Vittorie di Alice Gaggi e Nadir Maguet nella 20K

Trail running2 settimane fa

Monte Rosa Walserwaeg – Campionati Italiani SkyMarathon

OVER BORDERS HALF MARATHON
Podismo2 settimane fa

UNA DOMENICA DI CORSA DA LIGNANO A BIBIONE: IN 950 PER IL DEBUTTO DELLA OVER BORDERS HALF MARATHON, ECCO TUTTE LE STELLE AL VIA

Valbrona
Podismo2 settimane fa

In 300 per la Valbrona – Alpe di Piano, 3^ tappa del GoInUp Affari&Sport, vittoria di Mattia Achler e bis di Irene Girola

La Sportiva Lavaredo Ultra Trail
Trail running2 settimane fa

Partita La Sportiva Lavaredo Ultra Trail by UTMB | Francesco Bongio e Giulia Pol trionfano nella 10K

Podismo2 settimane fa

La pazza “Corsa col cadùr”: iscrizioni aperte per sabato 29 giugno a Vertova

Advertisement Tommaso Pession Photography
Advertisement

Trending